Cloud server

Xen Cloud Platform

Xen Cloud Platform

Da quando Xen ha lanciato la piattaforma Xen Hypervisor, il successo dei servizi di cloud computing ha portato ad una sempre maggior richiesta di questo tipo di tecnologia da parte degli utenti.

Per rispondere a questa esigenza e per non perdere il passo nei confronti di realtà importanti come VMware, Xen ha quindi presentato una nuova piattaforma chiamata Xen Cloud Platform (XCP).

XCP offre servizi di cloud computing all’avanguardia, riprendendo e sviluppando le funzionalità di Xen Hypervisor.

Tra le novità più importanti vi è l’inserimento nella piattaforma degli standard DTMF grazie a cui è possibile far funzionare qualsiasi tipo di server virtuale su Xen Hypervisor, comprese quelle create con software di proprietà.

Gli utenti possono inoltre trasferire le proprie VM su tutti i modelli di architetture cloud, anche di tipo commerciale.

Migliorano inoltre le prestazioni di cloud storage, grazie al grande contributo di Citrix, una delle aziende più attive nel mondo Xen.

Oltre a Xen Hypervisor, un’altra componente molto importante della XCP è lo XAPI Enterprise-class Managemente Tool Stack, che permette, grazie ad una  interfaccia grafica, di controllare i vari host e gestire le risorse all’interno dei pool.

Come il suo predecessore, XCP consente inoltre di creare un dominio privilegiato Dom0 con sistema operativo Linux con Kernel modificato che offre drivers, migliori capacità di virtual networking e supporto per infrastrutture di cloud storage.

Come possiamo quindi vedere, con XCP Xen propone ai suoi clienti un sistema open source (licenza GPL) affidabile, capace di combinare la sicurezza e le prestazioni di Xen Hypervisor con migliori capacità di storage e virtualizzazione.